Buffer

fileja-nero-di-seppia-con-tonno-radicchio-e-zenzero
Nel mio viaggio dedicato alla scoperta dei prodotti tipici calabresi, ho provato la celebre fileja, un tipo di pasta tipico della zona del vibonese. In particolare, ho usato un formato speciale del pastificio Pernopasta di Vibo Valentia – di cui vi ho già parlato in un altro post – che oltre ad avere una consistenza compatta e spessa è anche impreziosita dal nero di seppia.
Per esaltare il gusto di questa pasta – già di per sé molto saporita – ho usato un condimento a base di tonno di qualità sott’olio, del radicchio e un tocco di zenzero.

Ingrdienti per 2 persone:
200 g di pasta fileja al nero di seppia
mezza cipolla
200g di filetti di tonno sott’olio
5 alici sott’olio
mezzo cespo di radicchio
10 g di zenzero grattugiato
il succo di un’arancia
Pecorino grattugiato o bottarga di muggine (o tonno) grattugiata
olio extra vergine di oliva
sale
un bicchiere di vino bianco

Preparazione:
1) In una padella capiente, mettete 3 cucchiai di olio e mezza cipolla grattugiata, fate scaldare a fuoco medio per 2-3 minuti, poi aggiungete il tonno sott’olio sbriciolato, fate appassire per 3-4 minuti, quindi unite il radicchio tagliato a pezzetti, un bicchiere di vino bianco e fate cuocere il tutto a fuoco vivace per una decina di minuti.

2) Aggiungete le alici sott’olio, mescolate bene per farle sciogliere e proseguite la cottura per altri 10 minuti; subito prima di spegnere il fuoco aggiungete il succo di un’arancia.

CONSIGLIO:
Se – durante la cottura – il composto dovesse asciugarsi, aggiungete mezzo bicchiere di acqua.

3) Lessate la pasta al dente (se usate la Pernopasta, fatela cuocere per 11 minuti), poi scolatela e unitela al composto, mescolate, aggiungete lo zenzero grattugiato e servite!
Per insaporirla al meglio, potete aggiungere anche un cucchiaino di Pecorino grattugiato, oppure una spolverata di bottarga.
Buon appetito e buona Befana a tutti!

Print Friendly
Fileja al nero di seppia con tonno, radicchio e zenzero
Verdiana

Verdiana


Mi chiamo Verdiana Amorosi, ho 34 anni, vivo a Roma, ma mi sento a casa in qualsiasi posto del mondo. Adoro i viaggi, la cucina, i libri, le passeggiate all'aria aperta e i paesaggi provenzali. Dopo la laurea in lingue e letterature straniere, ho deciso di dedicarmi al giornalismo, sono diventata pubblicista e dopo alcuni anni di collaborazioni in vari settori ho virato definitivamente verso il web marketing. Oggi mi occupo di search marketing e - oltre ad adorare il mio lavoro e il mondo internet - ho una grande passione per il cibo sano e di qualità. Ho seguito corsi di cucina e panificazione tenuti da Sara Papa e nel tempo libero mi diverto a sperimentare nuove ricette o a rivisitare quelle tradizionali.


Post navigation


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *