Buffer

Come fare lo zucchero alla lavanda?

lavanda del mio terrazzoCome fare lo zucchero alla lavanda? E’ semplicissimo: basta mezzo chilo di zucchero, dei semi di lavanda, un tulle e un pò di pazienza!

Volete creare un dolce semplice ma originale, che sia facile da preparare e allo stesso tempo abbia un aroma piacevole? Questa volta non vi darò il procedimento per realizzare un dessert, ma vi svelerò un piccolo segreto per fare lo zucchero alla lavanda, con cui potrete rendere originali tutti i vostri dolci.
In questo modo, anche il più banale dei ciambelloni (ma anche plumcake, crostate, mousse e creme) diventerà un super dessert, delicato ed elegante!

Il prodimento è semplicissimo:
1) Prendete un tulle dal sacchetto di una vecchia bomboniera, lavatelo con del bicarbonato e fatelo asciugare completamente.

2) Poi procuratevi una bella manciata di semi essiccati di lavanda e chiudeteli nel sacchetto di tulle con uno spago da cucina.

3) Mettete il sacchetto in un barattolo di vetro ermetico, aggiungete 500 g di zucchero (se preferite, potete usare anche quello di canna) e chiudete bene.

4) Lasciatelo così per un mese - avendo cura di agitare il barattolo almeno una volta ogni 3 giorni - per fare in modo che tutto lo zucchero venga prima o poi in contatto con il sacchetto di lavanda.

Trascorsi 30 giorni, avrete uno zucchero super profumato! Togliete il sacchetto dal barattolo e sbizzarritevi: vi consiglio di fare del te freddo e dolcificarlo con lo zucchero profumato!

 

Print Friendly

Lascia un Commento