Buffer

Cheesecake light al limone: ricetta veloce

cheesecake dietetica al limoneDa alcune settimane, dopo vari esperimenti “scientifici”, ho scoperto (per alcuni l’acqua calda) che la chiara dell’uovo montata a neve - con l’aggiunta di un pizzico di lievito per dolci e un pò di  zucchero – raggiunge la stessa consistenza della panna.

Non ci credete? Guardate bene la foto qui sopra: è una cheesecake light al limone, realizzata con del formaggio spalmabile light e albume montato a neve. Il risultato è ottimo e l’assenza di formaggi grassi quasi non si percepisce, provare per credere!

Cheesecake light al limone: ingredienti per 4 monoporzioni

12 biscotti secchi
40 g di burro
una vaschetta di formaggio cremoso light
4 cucchiai di marmellata di limone + 4 cucchiaini per la decorazione
2 albumi
4 cucchiai di zucchero
mezzo cucchiaino di lievito per dolci (oppure cremor tartato; in alternativa potete usare del bicarbonato di sodio)

Cheesecake light al limone: preparazione

1) Sbriciolate i biscotti (usando una bottiglia di vetro come mattarello oppure, più semplicemente, mettendoli nel frullatore) fino ad ottenere una polvere omogenea.

2) Mettete il burro in un pentolino, a fuoco bassissimo, e una volta sciolto aggiungete la polvere di biscotti, mescolate bene fino ad ottenere un impasto omogeneo, poi spegnete il fuoco e lasciate freddare.

3) Dividete il composto di biscotti in 4 parti uguali e con ognuna di queste foderateci il fondo delle vostre 4 coppette, schiacciando bene con il dorso di un cucchiaio per creare uno strato compatto e duro.

4) Poi unite la marmellata di limone al formaggio splamabile light, mescolate fino ad avere una crema omogenea, poi versate il composto nelle quattro coppe, fino a coprire completamente lo strato di biscotti.

5) Mettete le coppe in frigo; nel frattempo versate i due albumi in un contenitore alto e stretto, aggiungete il lievito e lo zucchero e montate a neve per qualche minuto, con le fruste, fino ad ottenere una spuma compatta e solida.

6) A questo punto, utilizzate la spuma di albumi per completare le vostre coppe, aggiungete un cucchiaino di marmellata di limone per rifinire e servite!

La vostra cheesecake light al limone è pronta!

Raccomandazione:
Una volta montati a neve, gli albumi resistono per non più di 3-4 ore, poi iniziano a smontarsi, quindi se non intendete servire subito le vostre piccole cheesecake regolatevi di conseguenza, e rifinite le coppe solo alla fine, prima di metterle in tavola!

Cheesecake light al limone: seconda variante, dosi e procedimento per una torta per 4 persone

Scaldate in un pentolino mezzo bicchiere di latte parzialmente scremato, aggiungete un cucchiaio colmo di maizena, un foglio di gelatina, precedentemente ammollato nell’acqua e poi strizzato, e portate tutto a bollore, lasciate bollire per un minuto, quindi fate raffreddare per qualche minuto.

Fatto questo, mescolate il formaggio quark, 2 vasetti grandi di yogurt greco al limone (i vasetti Fage o similari), il succo di un limone e 2 cucchiai di zucchero in una terrina, unte il composto di latte e gelatina, mescolate e amalgamate bene fino ad ottenere una crema omogenea. La maizena e la gelatina serviranno a dare compattezza e solidità al composto. 

A questo punto, bagnate uno stampo (potete usare uno piccolo stampo da plumcake o uno piccolo da crostata, considerate che se ne utilizzate uno troppo grande, la cheesecake verrà molto bassa e perderà parte del suo fascino), foderatelo con della pellicola trasparente, fatela aderire bene sul fondo e sui lati della teglia (averla bagnata vi aiuterà a farla aderire meglio) e poi versateci il composto, livellatelo con una paletta in modo da distribuirlo uniformemente e poi battete la teglia sul tavolo, in modo da eliminare eventuali bolle d’aria presenti su fondo.

Mettete in frigo per circa un’ora e nel frattempo preparate la base croccante di biscotti. Spezzettate una ventina di biscotti all’interno di una bustina, chiudetela e con l’aiuto del mattarello riducete i pezzi di biscotto in una polvere uniforme. Per accelerare e facilitare questo processo, potete versare i biscotti rotti in un frullatore e azionare l’apparecchio fino ad ottenere una polvere uniforme. Anche dovesse diventare una granella grossolana, non vi preoccupate, la base della vostra cheesecake light al limone verrà comunque perfetta.

Fatto questo, fate sciogliere 50 g di burro in un pentolino a fuoco bassissimo (o nel microonde), poi unite la polvere di biscotto e mescolate velocemente per distribuire bene il burro su tutti i biscotti, quindi lasciate freddare.

A questo punto, tirate fuori dal frigo la teglia con il composto di formaggio e yogurt, distribuite la polvere di biscotto sulla superficie in modo uniforme, pressate leggermente con le dita per farla aderire e rimettetela in frigorifero per 20 minuti circa.

Fatto questo, dovete solo preparare la glassa al limone: in un pentolino versate un bicchiere di acqua, tre cucchiai di zucchero, un pizzico di curcuma (servirà solo per conferire alla gelatina il colore giallo) e due fogli di gelatina precedentemente ammollati in acqua e poi strizzati, fate raggiungere il bollore, mescolate per un minuto, quindi spegnete il fuoco, aggiungete il succo di un limone, mescolate e lasciate raffreddare per qualche minuto. Quando la gelatina di limone si sarà stiepidita, sformate la cheesecake su un piatto da portata e copritela con la gelatina di limone, lasciate freddare, mettete in frigorifero per almeno 30 minuti, poi servite.

Print Friendly

Lascia un Commento