Buffer

Fregola con carciofi cozze e calamari

fregola con carciofiLa fregola ha sempre il suo perchè: adoro il suo colore oro e bronzo, il gusto intenso di grano, la consistenza spessa e naturalmente la sua versatilità. Perfetta per le minestre, è ideale anche come risotto da condire in tantissimi modi diversi. Questa volta abbiamo deciso di preparare la fregola con carciofi, cozze e calamari. Si tratta di un piatto piuttosto elaborato e lungo, perfetto per un pranzo domenicale, ma assicuro che il risultato è notevole.

Fregola con carciofi cozze e calamari: ingredienti per 4 persone

300 g di fregola sarda
2 carciofi
500 g di cozze pulite
2 calamari o 2 manciate di moscardini
150 g di pisellini lessati (oppure 1 scatola di piselli già cotti) in ogni caso facoltativi
olio extra vergine di oliva
sale
pepe
2 bicchieri di vino bianco
mezzo litro di brodo di pesce o vegetale (noi abbiamo usato semplicemente l’acqua di cottura di un polpo)

per i carciofi alla romana: 1 spicchio di aglio, un mazzetto di prezzemolo, qualche fogliolina di menta

Fregola con carciofi cozze e calamari: la preparazione passo per passo

  1. Innanzi tutto, preparate i carciofi alla romana: pulite i carciofi dalle foglie esterne, apriteli e allargateli leggermente con le dita, poi passate mezzo limone sia dentro che esternamente, in modo da bagnarli con il succo evitando così che si anneriscano, quindi allargate il centro con due dita, evitando però che si rompano, e riempiteli con un trito di aglio, prezzemolo, pepe, un pizzico di sale (per due carciofi calcolate uno spicchio di aglio e un mazzatto di prezzemolo), un filo di olio e richiudete delicatamente le foglie di carciofo per contenere il ripieno.
  2. Fatto questo, scaldate una pentola, versate 2-3 cucchiai di olio e una volta caldo capovolgete i carciofi in modo che la base sia a contatto con il fondo della pentola, unite la scorza di un limone, mezzo bicchiere di vino bianco, quindi lasciate sfumare fino a far evaporare tutto l’alcool, poi proseguite la cottura per circa 20 minuti.
  3. A parte, preparate le cozze: mettete sul fuoco una pentola capiente, versate un filo d’olio e dopo qualche secondo unite le cozze già lavate e pulite, lasciate cuocere fino a quando non saranno bene aperte, quindi spegnete e lasciate riposare.
    fate aprire le cozze in una pentola
  4. A questo punto, potete cuocere i calamari tagliati a striscioline o pezzetti: mettete sul fuoco una padella, scaldatela e unite un filo d’olio, lasciate sul fuoco un minuto poi unite i pezzetti di pesce, sfumate con un filo di vino, poi lasciate cuocere 5-6 minuti.
    calamari a pezzetti
    cuocete i calamari a pezzetti
  5. Fatto questo potete unire tutti gli ingredienti in una pentola: tagliate i carciofi cotti a spicchi, unite le cozze i calamari e i piselli lessati, mettete tutto sul fuoco e aggiungete qualche mestolo di brodo di pesce;
    unite tutto e cuocete la fregola
    quando arriva a bollore unite la fregola e lasciate cuocere per circa 15 minuti, avendo cura di mescolare continuamente e aggiungere – se necessario – altro brodo. Una volta cotta la fregola e tirato il brodo, spegnete il fornello e servite guarnendo con della menta a piacere e un pizzico di pepe.

 

Print Friendly

Lascia un Commento