Buffer

Crostata alla gelatina di limone e lamponi

crostata di gelatina al limone e lamponiLa settimana scorsa, riponendo la spesa nel frigo, mi sono accorta di essere osservata…la bottiglia dello sciroppo al limone e lamponi, comprato in Alto Adige la scorsa estate, mi guardava quasi implorandomi di uscire da lì…e io gli ho chiesto: ” e ora con te che ci faccio? Sei bravo solo a fare bibite dolci!”. E invece, no, perché uno sciroppo può essere trasformato in una gelatina, con pochi e semplici passi, e diventare la farcia ideale per un dessert. E’ nata così la mia crostata di gelatina di limoni e lamponi.

Ingredienti per una crostata alla gelatina di limone e lamponi per 7-8 persone:

130 g di farina tipo 0 (meglio di tipo 1)
70 g di amiso di mais o maizena
100 g di burro
la buccia grattugiata di un limone (lavatelo prima con bicarbonato di sodio)
120 g di zucchero
1 uovo e un tuorlo
1 pizzico abbondante di sale

Per la gelatina:
600 ml di sciroppo di limone o lamponi (se non lo trovate al supermercato, potete frullare 200 g di lamponi con il succo di un limone, una tazza di acqua e 4 cucchiai di zucchero fino ad ottenere un liquido omogeneo e dolce,)
2 cucchiai e mezzo di amido di mais o maizena
1 tuorlo

Come preparare la crostata di gelatina al limone e lamponi

  1. Iniziate con la preparazione della frolla: in una terrina capiente, spezzettate il burro a temperatura ambiente (oppure mettetelo 10 secondi al microonde), unite lo zucchero e mescolate, poi aggiungete l’uovo, il tuorlo, il sale e la buccia di limone grattugiata, poi unite la farina e mescolate fino ad ottenere un impasto omogeneo.
  2. A questo punto, avvolgete la pasta con della pellicola trasparente e riponetela in frigo per 30 minuti.
    preparazione pasta frolla
  3. Nel frattempo, preparate la gelatina di limoni e lamponi: versate lo sciroppo in un pentolino e portatelo a bollore, fatelo bollire per un paio di minuti a fuoco medio, poi spegnete e lasciate freddare.Questa operazione servirà a far evaporare l’acqua in eccesso e a rendere il liquido più denso.
  4. In un altro pentolino, mettete il tuorlo e battetelo con un frusta, unite l’amido di mais e aggiungete a filo lo sciroppo che avete fatto ridurre (dovrà essere tiepido o freddo). Mescolate bene con una frusta per evitare la formazione di grumi, poi trasferitelo sul fornello, a fuoco basso, mescolate e attendete che arrivi al primo bollore. A questo punto la crema si addenserà: spegnete il fornello e continuate a mescolare, quindi lasciate riposare e freddare.
    gelatina di limoni e lamponi
  5. Riprendete la pasta dal frigo e mettetene da parte circa un terzo (che vi servirà per realizzare le striscioline finali da mettere sulla superficie della crostata). Rivestite una teglia per crostata (di dimensioni medie) con un foglio di carta da forno, poi stendete la pasta frolla sul piano da lavoro infarinato e con lo strato ottenuto rivestite la teglia della crostata, avendo cura di coprire anche i bordi, quindi bucherellate lo strato di frolla con i rebbi di una forchetta.
    foderate una teglia con uno strato di frolla
  6. Versate la gelatina nel guscio di frolla e poi chiudete la superficie facendo delle striscioline a piacere.
  7. Infornate a 180 gradi per 35 minuti (o fino a quando la superficie non sarà leggermente dorata), poi sfornate, lasciate freddare e servite!
    crostata con gelatina di limoni

 

Print Friendly

1 commento

  1. angela

Trackback e pingback

    Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

    Lascia un Commento