Buffer

Tramezzini arrotolati al salmone, robiola e rughetta

Facili e rapidi da preparare, i tramezzini arrotolati al salmone, robiola e rughetta possono essere serviti come antipasto o come finger food in occasione di un aperitivo.
E’ uno stuzzichino che preparavo al liceo in occasione delle feste di compleanno o durante il carnevale, quindi potete tranquillamente realizzarli, anche se non siete dei cuochi provetti.

Purtroppo non ho una foto da postare, e me ne rammarico, perché l’immagine conta molto di più del testo, ma se seguirete passo per passo le mie indicazioni non avrete problemi. L’unica difficoltà nella realizzazione di questi tramezzini è riuscire a non rompere il pane nel momento in cui viene arrotolato e per evitare questo vi do due consigli: mettete sul piano da lavoro un panno da cucina completamente bagnato e poi strizzato ed evitate di farcire troppo il pane.

Ingredienti per 3 tramezzini arrotolati
1 confezione di pane per tramezzini (quello bianco, che trovate nel banco frigo)
200 g di salmone affumicato tagliato a fette
300 g di robiola o ricotta
100 g di rughetta

Come preparare i tramezzini arrotolati al salmone con robiola e rughetta

  1. Stendete un panno da cucina bagnato completamente e ben strizzato sul vostro piano da lavoro, poggiate una fetta di pane per tramezzini, spalmate uno strato sottile di robiola, coprite con foglioline di rughetta e terminate con fettine di salmone.
  2. Arrotolatele lentamente su se stesso lo strato di pane farcito – aiutandovi sempre con il panno bagnato e strizzato – e chiudetelo formando un rotolino, avvolgetelo nel panno bagnato (senza stringere troppo altrimenti si rompe) e ripetete la stessa operazione per tutte le altre fette di pane fino a terminare gli ingredienti.
  3. Riponete i rotolini in frigo per almeno 2 ore, poi tirateli via dal frigo, toglieteli dal panno e tagliateli a fettine spesse circa 2 cm: sistemate le rotelline di tramezzino su un piatto da portata e servite.
Print Friendly

Lascia un Commento