Buffer

Anelli di cipolla fritti

anelli di cipollaGli anelli di cipolla fritti mi ricordano sempre e inevitabilmente una breve vacanza a Londra, nell’estate del 1998, perché fu in quella occasione che li assaggiai per la prima volta. Sarà per la bella esperienza vissuta, sarà per il ricordo delle persone che erano con me, o forse semplicemente per l’aria di libertà e per le belle speranze che mi accompagnavano in quel periodo, resta il fatto che ogni volta che addento un anello di cipolla (che sia quello di Burger King o quello preparato in casa), la mia mente vola nel passato, a quell’estate spensierata passata tra Hyde Park e i fast food londinesi.

Dopo tanto tempo, ho deciso di rifare in casa gli anelli di cipolla fritti, semplificando la ricetta originale per velocizzare la procedura. Farli in casa con questa ricetta infatti è facilissimo e il risultato non deluderà: ci vuole molto più a dirlo (o a scriverlo e a fotografarlo) che a metterlo in pratica.

Vi basteranno infatti solo 20 minuti in tutto e con pochi e semplici passaggi potrete preparare degli ottimi onion ring, uno sfizioso e goloso antipasto finger food, degno delle più rinomate friggitorie inglesi. Senza dover ricorrere a prodotti surgelati di dubbia provenienza, o strane pastelle piene di glutammati.

La ricetta originale degli anelli di cipolla fritti prevede la preparazione di una pastella liscia nella quale immergere gli anelli prima di tuffarli nella friggitrice. Io, per semplificare il procedimento e ridurre il numero di calorie, ho omesso questo passaggio, tuffandoli semplicemente nell’uovo sbattuto e poi nel pan grattato. In questo modo, gli anelli risulteranno più sottili e croccanti (versione che preferisco), mentre con la pastella diventerebbero più morbidi.

Anelli di cipolla fritti: ingredienti per circa 20 pezzi

2 cipolle di medie dimensioni (io ho usato quelle dorate, ma andranno bene anche quelle bianche)
2 uova
sale
pepe
1 tazza di farina
1 tazza di pan grattato
olio per friggere

Come preparare gli anelli di cipolla fritti:

  • Rompete le uova in una terrina e sbattetele con un pizzico di sale e uno di pepe.
  • Pulite le cipolle e tagliatele ad anelli non troppo sottili (circa 3-4 mm), tuffatele nella farina, poi nell’uovo sbattuto, avendo cura di bagnarle per bene, e infine nel pangrattato.
  • A questo punto, non resta che friggerle: tuffate gli anelli di cipolla impanati nell’olio bollente e lasciate cuocere fino a quando non saranno ben dorati. Poi scolateli, adagiateli su carta assorbente, quindi servite: i vostri anelli di cipolla sono pronti!
    onion ring
Print Friendly

Lascia un Commento