Buffer

Come fare la pasta frolla

pasta frolla

come fare la pasta frolla per dolci e per pietanze salate

La pasta frolla è la base ideale per preparare delle ottime crostate, biscotti, barchettine da farcire con creme o mousse, ma si può usare anche per la realizzazione di torte originali, dalla consistenza croccante. Normalmente si utilizza nella preparazone dei dolci, ma può essere fatta anche in versione salata: se al posto dello zucchero e degli aromi per dolci mettiamo qualche presa di sale, spezie ed erbette a piacere, può diventare un’ottima base per una quiche mediterranea. In alternativa, può essere usata per farne dei grissini, dei salatini o dei fagottini da farcire con verdure e formaggio.

In breve, proprio come la pasta sfoglia (che un giorno mi deciderò a rifare e illustrare sul blog passo per passo), la basta brisé e la pasta fillo, anche la frolla rivendica la sua versatilità.
Vi riporto qui di seguito i tipi di frolla che potete realizzare, a seconda dell’uso che volete farne, e i relativi ingredienti, mentre in fondo alla pagina troverete le fasi di preparazione, che sono esattamente le stesse per tutti i tipi di frolla che potete realizzare.
Tenete sempre presente che al posto del burro potete usare l’olio extra vergine di oliva.

Pasta frolla per i dolci alle creme:
200 g di farina 0
80 g di burro ammorbidito (circa 1 ora fuor dal frigo) oppure 60 g di olio evo
80 g di zucchero
1 uovo
1 presa di sale
1 bustina di vanillina
2-3 cucchiai di liquore per dolci

Pasta frolla per i dolci alla frutta:
200 g di farina 0
80 g di burro ammorbidito (circa 1 ora fuor dal frigo) oppure 60 g di olio evo
80 g di zucchero
1 uovo
1 presa di sale
la buccia grattugiata di un limone
2-3 cucchiai di acqua fredda o liquore alla frutta

Pasta frolla per quiche o torte salate:
100 g di farina di farina 0
100 g di farina di grano duro (potete usare anche quella di kamut, di segale o di riso)
4 cucchiai di olio extra vergine di oliva (oppre 80 g di burro ammorbidito per almeno 1 ora fuori dal frigo)
1 uovo
3 prese di sale
una spolverata di pepe o paprika piccante
3-4 cucchiai di erbette a piacere (erba cipollina, basilico a pezzetti, timo, maggiorana o anche tutte queste erbette insieme)

Come fare la pasta frolla:

  • Che sia dolce o salata, la pasta frolla si prepara sempre così: unite tutti gli ingredienti in una terrina e impastete velocemente per amalgamare.
  • Quando avrete ottenuto un impasto omogeneo, date alla pasta la forma di una palla, avvolgetela con della pellicola trasparente e fate riposare in frigorifero per circa 30 minuti.
  • Poi riprenderela dal frigo, stendetela con le mani (cercate di evitare l’utilizzo del matterello) e fatene quello che volete: crostate, crostatine, barchette salate, fagottini, quiche o biscotti.Ricordate sempre che la cottura della frolla varia moltissimo a seconda dell’uso che ne fate: per i biscotti o grissini salati ci vorranno circa 15 minuti, mentre per le crostate farcite o le quiche impiegherà dai 35 ai 45 minuti.
Print Friendly

Lascia un Commento