Buffer

Come sciogliere il cioccolato senza fare grumi?

come-fondere-il-cioccolato-senza-fare-grumi
Si fa presto a dire “sciogli il cioccolato”! In realtà, prima di ottenere buoni risultati con le coperture dei dessert, mi è capitato tante volte di realizzare ottimi dolci con pessime glasse, dall’aspetto decisamente deludente.
Purtroppo, si sa, l’occhio vuole la sua parte e impegnarsi tanto per la creazione di un dolce elaborato, che richiede energia, tempo e pazienza, per poi ottenere un risultato estetico poco gradevole rischia di deprimere non poco.
Ma la mia costanza e perseveranza hanno vinto e così – tentativo dopo tentativo- sono arrivata alla formula culinaria perfetta per fondere il cioccolato a bagnomaria. 

Ecco come sciogliere il cioccolato senza fare grumi:
1) Spezzettate il cioccolato e mettetelo in una terrina di coccio (oppure un piatto fondo);
2) versate una tazza d’acqua in un pentolino e poggiate sul bordo del recipiente la terrina di coccio (che naturalmente non dovrà cadere nel pentolino!);

fondere-il-cioccolato-a-bagno-maria
3) accendete il fuoco e quando il cioccolato inizierà a sciogliersi, abbassate il fornello al minimo, quindi aspettate altri 2 minuti e spegnetelo: il cioccolato continuerà a fondersi anche a fuoco spento, ma in questo modo non si formeranno strani grumi!

Fate inoltre attenzione a:
non coprire la terrina contenente la cioccolata e a non far bollire l’acqua presente nel pentolino, perché il vapore acqueo contribuirebbe non poco alla formazione di grumi!

 

 

 

Print Friendly

Lascia un Commento