Buffer
ravioli-di-pasta-fresca-all-uovo

Ravioli di pasta fresca all’uovo con ripieno alla bolognese

ravioli-di-pasta-fresca-all-uovo
Un’idea per il weekend? Ravioli di pasta fresca all’uovo! Domenica scorsa – complice il calo delle temperature – mi sono cimentata di nuovo nella produzione casalinga di pasta fatta in casa e ho realizzato dei ravioli all’uovo con il ripieno alla bolognese, quello vero, a base di salsiccia, prosciutto crudo e mortadella!
Personalmente ritengo che i ravioli di pasta all’uovo farciti con il ripieno classico siano una delle cose più golose al mondo, nonché uno dei piatti più apprezzati all’estero insieme alla pizza. E farli è molto più facile che spiegarli: ci vuole di più a scrivere la ricetta che a impastarli e stenderli!

Ingredienti per 2 porzioni abbondanti:
200 g di farina rimacinata di grano duro
2 uova grandi (mi raccomando, quelle da allevamento all’aria aperta; non basta che le galline siano a terra)
1 pizzico di sale

Per il ripieno:
100 g di prosciutto di Parma crudo tagliato a fette non troppo sottili
una fetta di mortadella bolognese spessa 1 cm circa
una salsiccia fresca di maiale

1) Per prima cosa preparate la pasta all’uovo: disponete la farina a fontana, rompete le uova e fatele scivolare al centro, aggiungete un pizzico di sale, poi mescolate delicatamente incorporando mano a mano la farina e impastate per qualche minuto fino ad ottenere un impasto omogeneo, liscio ed elastico.

impastate-uova-e-farina

2) Mettete l’impasto in una terrina spolverizzata con della semola (la stessa con cui avete preparato l’impasto), coprite con un panno e fate riposare circa 15-30 minuti.

3) Nel frattempo preparate l’impasto per il ripieno:
tagliate il prosciutto crudo e la fetta di mortadella a dadini, poi sbriciolate la salsiccia e trasferite tutto nel mixer, quindi frullate fino ad ottenere un impasto omogeneo.

4) A questo punto, potete iniziare a lavorare la pasta: riprendete l’impasto, mettetelo sul vostro piano di legno appena infarinato con della semola e stendetelo con il mattarello fino a raggiungere lo spessore di qualche millimetro, poi dividete l’impasto in 4 porzioni (in questo modo sarà più facile lavorarlo e stenderlo).

stendetete-la-pasta-con-il-mattarello

5) Ora dovete scegliere se continuare a stendere gli strati di pasta all’uovo con il mattarello o con la macchinetta (dovrete comunque dividere ogni porzione di pasta in 2 strisce più o meno uguali); in ogni caso, dovrete ottenere degli strati rettangolari larghi circa 6-8 cm, di forma più o meno regolare, spessi circa 2-4 millimetri (a seconda del vostro gusto, ma se siete alle prime armi non stendetela troppo fina altrimenti si rompe).

realizzate-strisce-di-pasta-piuttosto-sottili

6) Una volta ottenute tante strisce rettangolari di pasta sottile, potete farcirle e formare i vostri ravioli: sistemate sul vostro piano di lavoro una striscia di pasta, poi con le mani prendete un po’ dell’impasto di carne macinata che avete preparato e fatene delle micro polpette, distribuite le palline ottenute lungo la striscia di pasta (non al centro, ma verso il bordo), avendo cura di distanziarle bene le une dalle altre (circa 3-4 cm).

sistemate-le-polpette-di-ripieno-sulla-striscia-di-pasta

7) A questo punto, piegate la striscia di pasta su se stessa, sigillate bene i bordi (eventualmente aiutandovi con un pennello imbevuto di acqua) e con una rotella tagliapasta tagliate la striscia ottenuta e formate tanti ravioli, quindi sigillate bene i bordi che si saranno formati una volta tagliata la pasta.

coprite-con-l-altro-lembo-di-pasta-e-tagliate-formando-i-ravioli
Ora non resta che lessarli per 5-7 minuti in abbondante acqua salata e condirli con un sugo semplicissimo, a base di pomodoro e basilico.

raviolo-di-pasta-fresca-all-uovo

Print Friendly

Lascia un Commento