Buffer

Pan brioche salato con nduja e sesamo

pan-brioche-salato-con-nduja-e-sesamoPer un aperitivo alternativo, un antipasto sfizioso o semplicemente per rendere più ricco e goloso il pane da tavola, vi propongo questo pan brioche salato che ho preparato qualche giorno fa.

Ispirata dai prodotti calabresi, come la nduja, crema a base di grasso di maiale e peperoncino piccante, e il sesamo, antico retaggio dell’invasione saracena nel sud del nostro Paese, ho deciso di giocare con le materie prime per realizzare un piatto goloso e originale.

Ingredienti per un pan brioche per circa 10 persone:
600 g di farina 1 setacciata (possibilmente macinata a pietra)
350ml di latte tiepido
12 g di lievito di birra (metà cubetto)
3 uova
10 g di burro
5 g di sale
250 g di nduja
un bicchiere di semi di sesamo
1 tuorlo + un goccio di latte per la spennellatura

Preparazione:
1) Disponete la farina a fontana in un grande recipiente, poi sciogliete il lievito di birra nel latte appena tiepido e versatelo sulla farina; mescolate con i polpastrelli e quando gli ingredienti si saranno ben distribuiti impastate per un paio di minuti, poi aggiungete le uova, il burro ammorbidito (quasi liquido) e il sale, mescolate e impastate energicamente per circa 10 minuti, poi riponete la pasta in un contenitore oliato, copritelo con un panno e fatelo lievitare per circa 4-5 ore in un luogo asciutto, tiepido e lontano da correnti d’aria.

2) Trascorso il tempo di lievitazione, riprendete l’impasto e – con la punta delle dita – stendetelo leggermente sul vostro piano da lavoro, spolverizzate la pasta con un terzo dei semi di sesamo e spalmateci sopra un terzo della nduja, poi rimpastate delicatamente per amalgamare il tutto e ripetete l’operazione fino a quando non avrete inglobato nell’impasto tutto il sesamo e tutta la nduja.

3) A questo punto, mettete l’impasto in uno stampo grande da plum-cake (o quello della forma che preferite) e lasciatelo lievitare ben coperto per altre 2 ore.

4) Trascorso questo tempo, spennellate la superficie con un rosso d’uovo battuto e diluito con un goccio di latte e infornatelo nel forno preriscaldato a 200 gradi per 35 minuti.
Un volta cotto, lasciatelo freddare, poi sformatelo, tagliatelo a fette e servitelo!

Con questo post partecipo al contest Coccole piccanti al peperoncino:

Print Friendly

Lascia un Commento