Buffer

Ricette dietetiche: smoothie con yogurt in semifreddo

smoothie-con-yogurt-in-semifreddoIl caldo di questi giorni è, a dir poco, insopportabile, specie quando siamo costretti in ufficio a casa, o in macchina nel traffico, senza i benefici dell’aria condizionata.
Per combattere l’afa estiva ormai esplosa, mi sono inventata uno smoothie allo yogurt fresco e light, perché non c’è panna, né burro!

Ingredienti per circa 8 persone:
4 fette di melone
1 pesca
2 susine
250 g di yogurt magro bianco o alla frutta
100 ml di latte
4 fogli di colla di pesce
4 cucchiai di zucchero
2 uova

Preparazione:
1) Tagliate la frutta a pezzetti e mettetela nel mixer, frullatela bene fino ad ottenere uno smoothie liscio ed omogeneo, poi trasferitelo in una terrina, aggiungete lo zucchero, 2 tuorli d’uovo (separate i bianchi e metteteli da parte) e mescolate tutto con una frusta.

2) A questo punto, mettete i fogli di colla di pesce in una terrina di acqua fredda e lasciateli ammorbidire per circa 3-4 minuti, poi versate il latte in una pentolino, fatelo scaldare e poco prima che arrivi a bollitura, aggiungeteci la colla di pesce ammorbidita e ben strizzata, mescolate bene per farla sciogliere, poi spegnete il fornello e unite lo yogurt freddo, girate ancora, quindi versate anche lo smoothie di frutta.

3) Ora non resta che montare gli albumi a neve ben ferma (per fare prima mettete un pizzico di bicarbonato) e amalgamarli al composto in modo da ottenere un liquido uniforme.

4) Fatto questo, bagnate uno stampo da plumcake, foderatelo con della pellicola trasparente, avendo cura di farla aderire bene lungo le pareti del contentore, poi versate il composto, livellatelo con una paletta, battetelo su un ripiano per togliere eventuali vuoti d’aria, quindi riponetelo in freezer per 3-4 ore.

versate-lo-smoothie-nello-stampo

 

 

 

 

 

 

5) Quando sarà bello compatto, prima di sformarlo, passate il contenitore sopra una fiamma viva per qualche secondo (in modo che il semifreddo inizi a staccarsi dalle pareti dello stampo) poi rovesciatelo su un piatto da portata, togliete la pellicola, decoratelo come volete (io ho usato granella di pistacchi e mirtilli interi, ma potete aggiungere quello che preferite: gocce di cioccolato, nocciole, uvetta, scorzette, altra frutta fresca o sciroppi alla frutta), quindi servite!

PS: conservatelo sempre in frigorifero, oppure in freezer, ma ricordatevi di farlo scongerlare una ventina di minuti prima di servirlo!

 

Print Friendly

Lascia un Commento