Buffer

Ravioli cinesi al vapore: la ricetta per farli in casa!

ravioli-cinesi-a-vapore
I ravioli cinesi al vapore mi danno una vera e propria dipendenza: la loro consistenza spessa e gommosa mi appaga talmente tanto che quando li mangio al ristorante potrei bissare…più volte. Così, qualche giorno fa, mi è presa la voglia di farli in casa e – a differenza di quanto immaginassi – sono risultati semplicissimi da fare.

Ravioli cinesi al vapore: ingredienti per circa 30-35 ravioli

300 g di farina 1
150 g di acqua
2 prese di sale
3 cucchiai di olio di semi di sesamo

per il ripieno dei ravioli cinesi al vapore:
200 g di carne di maiale macinata
30 g di zenzero fresco grattugiato
1 zucchina
1 carota
mezza cipolla bianca
olio evo
sale

per la salsina rossa agrodolce:
200 g di passata di pomodoro
1 cucchiaio e mezzo di amido di mais
1 cucchiaio e mezzo di zucchero di canna
1 cucchiaio abbondante di aceto

Ravioli cinesi al vapore: procedimento passo per passo
1) Per prima cosa preparate l’impasto per i ravoli: in una terrina capiente, unite la farina, l’acqua fredda, l’olio di sesamo e il sale, mescolate e impastate fino ad ottenere una pasta omogenea ed elastica. Poi riponetela in una terrina oliata (con olio di oliva), coperitela con della pellicola e fatela riposare per un paio di ore.
Naturalmente, non essendoci il lievito, la pasta non aumenterà di volume e tenderà semplicemente ad ammorbidirsi: in questo modo potrete lavorarla con più facilità.

impasto-base-per-ravioli-cinesi

 

 

 

 

 
2) Nell’attesa, preparate il ripieno: fate scaldare a fuoco medio una padella capiente, versateci un filo d’olio e aggiungete la carne di maiale tritata, mescolate per qualche minuto per farla rosolare, poi aggiungete la cipolla, la carota e la zucchina tagliate a dadini molto piccoli, mescolate bene e lasciate cuocere per circa 15 minuti.
A cottura ultimata, aggiungete lo zenzero fresco grattugiato e mescolate.
preparate-il-ripieno-con-carne-verdure-e-zenzero

 

 

 

 

 

 

 

 

3) In ultimo preparate la salsina, che andrà servita fredda: in un pentolino unite a freddo la salsa di pomodoro, lo zucchero, l’aceto e mescolate, unite l’amido di mais a pioggia e girate con una frusta per scioglierlo bene; quando il liquido sarà omogeneo accendete il fuoco e portate a bollore, attendete un minuto, spegnete e lasciate freddare.

4) A questo punto, riprendete l’impasto, mettetelo sul vostro piano da lavoro ben infarinato e, con il mattarello, stendetelo fino ad ottenere uno spessore di 3-4 mm (non fatelo troppo sottile altrimenti si buca al momento di farcire i ravioli); a questo punto, con una formina, una tazza da tea, o un coppa-pasta del diametro di circa 7-8 cm, ritagliate tanti dischi: ogni disco sarà un raviolo, pronto da farcire.

ritagliate-tanti-cerchi

 

 

 

 

 

Rimpastate i ritagli avanzati e ripetete l’operazione: stendete uno strato di pasta spesso 3-4 mm e ritagliate altri cerchi fino a quando l’impasto non sarà terminato.

5) Una volta preparati tutti i dischi di pasta, sistemateli in un grande piatto da portata (o sul vostro piano da lavoro) e mettete al centro di ognuno un cucchiaino raso di ripieno, ripiegate in due il disco in modo da chiuderlo e con le dita pressate sui bordi per sigillarlo.

riempite-ogni-disco-con-un-po-di-ripieno
Questa è l’operazione più lunga, soprattutto perché la quantità di ripieno da mettere in ciascun raviolo è davvero poca: metterne più di un cucchiaino raso li farà rompere durante la preparazione e la cottura.

6) Quando tutti i ravioli saranno farciti e ben chiusi, fateli cuocere in una vaporiera (o a magnomaria) per 12 minuti, poi impiattate e servite con la salsina dolce-salata!

cuocete-a-vapore-per-12-minuti

 

Print Friendly

Lascia un Commento