Buffer

Polpette di melanzane

polpette di melanzane la ricettaLe polpette di melanzane sono un piatto semplicissimo da fare ed estremamente versatile, perché possono essere servite come antipasto, come secondo piatto o come finger food da gustare in occasione di un aperitivo in piedi. Inoltre, le polpette di melanzane, come qualsiasi altro tipo di polpetta fritta o al forno, è perfetta per un pranzo al sacco e per le scampagnate all’aria aperta, perché si possono preparare con anticipo e sono buonissime anche fredde!

Ingredienti per circa 20 polpette di melanzane:

3 melanzane
4 patate grandi
4 uova
sale
olive nere denocciolate
un mazzetto di premezzolo fresco
una scatola grande di mais
noce moscata
pan grattato

per la panatura:
2 tazze grandi di farina 0
3 uova
3 tazze di pan grattato
olio per friggere (di semi di arachide)

Polpette di melanzane: il procedimento per realizzarle:

  1. Lavate, pulite e tagliate a dadini sia le melanzane che le patate e fatele cuocere a vapore (o a bagnomaria) per circa 30 minuti, o fino a quando non saranno diventate entrambe belle morbide.
    Una volta cotte, scolate tutto, strizzate le melanzane per far fuoriuscire l’acqua in eccesso e frullate tutto nel mixer fino ad ottenere un composto omogeneo. Quindi lasciate freddare per almeno 30 minuti.
  2. A questo punto trasferite il composto di melanzane e patate in una terrina capiente, aggiungete le uova, le olive, il prezzemolo fresco tagliato a pezzettini, il mais, un pò di noce moscata, il sale e mescolate tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo.
  3. Se il composto dovesse essere troppo liquido (molto dipende da quanto avete strizzato le melanzane e dalla grandezza delle uova), aggiungete un pò di pan grattato e mescolate nuovamente.
  4. Fatto questo, con l’impasto ottenuto, preparate delle palline del diametro di 4-5 cm, compattatele bene con le mani, poi rotolatele nella farina, quindi nell’uovo sbattutto, infine nel pangrattato.
  5. Quando avrete terminato di preparate tutte le polpette, potete:
    friggerle in abbondante olio di semi di arachide fino a doratura, scolarle e adagiarle su carta assorbente
    -oppure, metterle in una teglia coperta con carta da forno, condire la superficie con un filo d’olio e infornarle a 180 gradi per circa 30 minuti, o fino a quando non avranno formato una leggera crosticina.
  6. Una volta cotte, lasciatele freddare, poi potrete impacchettarle per il vostro pic nic!
Print Friendly

2 commenti

  1. Rossella

Trackback e pingback

    Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

    Lascia un Commento

    Privacy Preference Center

      Close your account?

      Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?