Buffer

Girella alla nutella

girelle-pan-di-spagna-bicolore

Quando decido di coccolarmi solitamente preparo qualcosa di particolarmente buono e goloso. E non accetto compromessi. Chi c’è c’è. Così qualche settimana fa, in preda ad un raptus nutellesco, ho deciso di preparare qualcosa di diverso dalla mia solita amata crostata di crema al limone o di marmellata e mi sono cimentata nella creazione della ricetta della mitica girella Motta o più semplicemente della Girella alla nutella.

Ho fatto un rotolo di pan di spagna bicolore (bianco e al cacao) farcito con nutella e tagliato in tante deliziose girelle. Naturalmente, come sottolineao sempre in questi casi, non aspettatevi il sapore delle girelle Motta, quelle industriali del supermercato (ma qualcuno se lo ricorda il sapore visto che non le vendono più?), perché in questa ricetta non ci sono né addensanti, né grassi aggiunti, ma solo ingredienti semplici e sani.

Girella alla nutella: ingredienti per circa 12:

4 uova
4 cucchiai di zucchero
4 cucchiai di farina 0
1 cucchiaio e mezzo di cacao amaro
2 cucchiaini di lievito vanigliato per dolci
1 barattolo piccolo di nutella

Come si fanno le girelle alla nutella:

Per avere un rotolo bicolore occorre fare due impasti distinti; iniziamo con quello bianco: in una ciotola unite 2 tuorli e 2 cucchiai di zucchero e montateli con una frusta fino ad ottenere un composto spumoso, aggiungete 2 cucchiai di farina setacciata, 1 cucchiaino di lievito e continuate a mescolare fino a quando tutti gli ingredienti non si saranno completamente amalgamati. Fatto questo, montate a neve ben ferma i due albumi e aggiungeteli delicatamente al composto, mescolate lentamente con movimenti ampi fino a quando non otterrete un impasto spumoso e leggero.

Versatelo in una teglia di circa 20 cm x 30 cm, foderata con carta da forno, e fate cuocere a 180 gradi per 12 minuti. Trascorso questo tempo, sfornate il pan di spagna, lasciatelo riposare 3-4 minuti, poi toglietelo dalla teglia, poggiatelo con tutta la carta da forno su un canavaccio bagnato e ben strizzato e copritelo con un altro panno umido o appena bagnato.

A questo punto passate alla preparazione del pan di spagna al cacao: unite i tuorli con lo zucchero, montate bene per qualche minuto, poi aggiungete la farina setacciata, il cacao amaro e il lievito rimanente, mescolate bene fino ad ottenere un impasto liscio, poi montate a neve ben ferma gli albumi restanti, uniteli delicatamente al composto e infornate, come avete fatto per l’altro pan di spagna, a 180 gradi per 12 minuti. Una volta sfornato, lasciatelo riposare qualche minuto e – come avete già fatto per quello bianco – lasciatelo freddare tra due panni da cucina bagnati e ben strizzati.

Dopo 30-40 minuti, riprendete il pan di spagna bianco e – senza staccarlo dalla carta da forno, arrotolatelo delicatamente su se stesso aiutandovi con la stessa carta. Chiudete il rotolo ottenuto e mettete in frigo per almeno un’ora. Poi fate la stessa cosa con quello al cacao.
arrotolamento-del-pan-di-spagna

Trascorso questo tempo, srotolate i due pan di spagna, sovrapponeteli e con un pò di nutella incollate i margini e gli angoli in modo da saldarli. Coprite lo strato superiore con tutta la nutella rimanente e – sempre procedendo con cautela – arrotolate nuovamente e chiudete bene. Avvolgete il rotolo con uno straccio umido e lasciatelo riposare in frigo per un’altra ora, poi riprendetelo, tagliatelo in tante girelle spesse circa 2-3 cm e servite.

Print Friendly

Lascia un Commento