Buffer

Crostata di visciole

crostata-di-visciole

Ideale per allietare i grigi pomeriggi di pioggia, magari in compagnia di un te alla cannella, la crostata di visciole è da sempre uno dei miei punti di riferimento. Mi ricorda l’infanzia e l’adolescenza, periodi in cui mia madre la preparava molto spesso, e ora ho deciso di riproporla con una piccola variante rispetto alla ricetta di famiglia.

Crostata di visciole: ingredienti
200 g di farina 00
50 g di mandorle
100 g di zucchero
1 uovo + 1 tuorlo
150 g di burro
un barattolo di marmellata di visciole

Preparazione della crostata di visciole

  • Impastate gli ingredienti per la frolla: unite l’uovo e il tuorlo con lo zucchero, poi aggiungete il burro a pezzetti (ammorbidito per almeno 30 minuti a temperatura ambiente) poi aggiungete la farina di mandorle e la farina 00.
  • Mescolate fino ad ottenere un impasto omogeneo, poi coprite la pasta ottenuta con della pellicola trasparente e riponetela in frigo per circa 20-30 minuti.
  • Trascorso questo tempo, accendete il forno a 180 gradi, poi riprendete la pasta e stendetela fino ad ottenere uno spessore di circa 1 cm, quindi foderate una teglia tonda con della carta da forno e rivestite il fondo e i bordi con lo strato di pasta che avete steso.
  • Coprite la pasta frolla con uno strato spesso di marmellata di visciole, poi con un coltellino togliete la pasta in eccesso dai bordi e fatene delle striscette che sistemerete a piacere sulla superficie della crostata.A questo punto, con una forchetta, pigiate su tutto il bordo per richiuderlo bene su se stesso e fermarlo.
  • Infornate per almeno 40 minuti, o fino a quando la frolla non sarà ben dorata. Quindi togliete dal forno, lasciate freddare e servite.
Print Friendly

Lascia un Commento