Buffer

Torta eoliana

torta-eolianaSembra un ciambellone dolce, ma non lo è! La torta eoliana è una torta rustica salata, farcita con formaggio, olive e pomodori secchi.

Sebbene sia un piatto siciliano, la ricetta arriva dalla Calabria ed è un piatto forte di zia Teresina (sorella di nonna).
E’ una di quelle ricette tramandate di generazione in generazione, da nonne a zie e da zie a nipoti. Potevo sfuggire forse a questo loop? Certo che no!

Ideale da servire a fette come antipasto (magari accompagnata da una salsa di verdure semplice fatta in casa), perfetta da consumare come pranzo da ufficio, o in occasione di un pic-nic, la torta eoliana è un vero trionfo di sapori mediterranei.

Ingredienti per realizzare la torta eoliana:

300 g di farina 0 (prima di usarla setacciatela)
5 uova
un cubetto e mezzo di lievito (25g) oppure una bustina e mezza di quello liofilizzato
3 prese di sale
200 g di emmental a cubettini (ma potete usare il formaggio che preferite: pecorino, caciotta, provola, insomma usate i prodotti tipici del territorio in cui abitate)
200 ml di latte
160 ml di olio
100 g di pomodori secchi a pezzettini
2-3 manciate di olive denocciolate

Procedimento:
1) Versate il latte in un bicchiere e scioglieteci lentamente il lievito.

2) In una terrina capiente unite le uova e l’olio, mescolate con una frusta per amalgamare i liquidi, quindi aggiungete il lievito sciolto nel latte e mescolate ancora.

3) A questo punto versate a pioggia la farina setacciata, poca alla volta, mescolate sempre con la frusta (per amalgamare ed evitare grumi) fino a quando non avrete unito tutta la farina.

4) Aggiungete il formaggio a dadini, i pomodori secchi e le olive, mescolate per rendere l’impasto uniforme, quindi versatelo in uno stampo da torta a cerniera ben imburrato e infarinato.

5) Copritelo con un panno e lasciatelo lievitare 2 ore in un luogo asciutto, lontano da correnti d’aria.

6) Trascorso il tempo di lievitazione, infornatelo a 170 gradi per 45-50 minuti (fate sempre la prova dello stuzzicadenti che deve risultare asciutto). Una volta cotto, sfornatelo e lasciatelo freddare. Poi tagliatelo a fette e servite!

Print Friendly

Lascia un Commento