Buffer

Ricette da recupero: fagottini di frittata ripieni di calamari croccanti

Premetto che la ricetta in questione è venuta fuori assolutamente per caso. Sì, anche le altre vengono fuori per caso, o in seguito ad esperimenti vari, ma questa volta non era proprio prevista. L’ho fatta con gli avanzi del pesce fritto ai frutti esotici e – come quasi tutti i piatti nati per caso – è venuto più buono di quanto avessi immaginato in un primo momento.

Ingredienti per 2 fagottini
100 g di calamari tagliati a pezzettini
3 uova
una tazza di farina
una tazza di pan grattato
olio di semi per friggere
2 cucchiai di latte

Preparazione:
1) Tagliate i calamari a pezzettini, passateli nella farina, poi nell’uovo e quindi nel pan grattato – in modo da realizzare una crosta spessa- friggeteli in olio bollente, poi scolateli e metteteli ad asciugare su carta assorbente.

2) Poi sbattete un uovo con un pizzico di sale, aggiungete due cucchiai di latte e mescolate bene. Quindi ungete un padellino con un filo d’olio, lasciatelo scaldare e una volta ben caldo toglietelo dal fornello, spennellate dell’uovo sul fondo della padella, in modo da formare uno strato finissimo di frittata, e rimettetelo sul fuoco.

3) Una volta cotto, sollevate il velo di frittata con una palettina, toglietelo dalla padella e lasciate freddare qualche minuto su un piatto freddo. A questo punto, non resta che farcire il velo di frittata con i calamari fritti e ripiegarlo su se stesso in modo da formare un fagottino.

Ottimo come finger food per un aperitivo alternativo, oppure come antipasto o secondo piatto!

Print Friendly

3 commenti

  1. loretta

Trackback e pingback

    Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

    Lascia un Commento