Buffer

Polpette di melanzane e merluzzo

polpette-melanzane-merluzzo

In cerca di una ricetta dietetica, buona e semplice allo stesso tempo? Provate le polpette di melanzane e merluzzo (per una ricetta più veloce prova le mie polpette di melanzane) che ho sperimentato qualche giorno fa! Sono ideali come piatto pronto per un pranzo da ufficio (perché si possono preparare prima e sono facili da trasportare), ma in realtà hanno usi diversi: potete proporli come finger food dietetici in occasione di un aperitivo, oppure potete prepararle ai bambini, sempre un pò restii a mangiare pesce e verdure.

Ingredienti per 2 persone:
una melanzana grande
400 g di merluzzo (ma potete usare il pesce che preferite)
6 cucchiai di pan grattato + due tazze per la panatura
4 alici sott’olio
una manciata di olive nere denocciolate
una manciata di capperi dissalati

Procedimento:
1) Lavate, sbucciate e lessate la melanzana in abbondante acqua, fino a quando non sarà diventata una poltiglia; quindi scolatela, freddatela sotto l’acqua fredda corrente, strizzatela e lasciatela scolare in uno scolapasta.

2) Nel frattempo lessate il merluzzo per circa 20 minuti, quindi scolatelo e fatelo freddare in una terrina.

3) Una volta freddati, mettete la melanzana e il pesce in un contenitore alto e stretto (o nel frullatore) aggiungete tutti gli altri ingredienti (tranne il pangrattato) e frullate fino ad ottenere un composto omogeneo. Versate la crema ottenuta in una terrina, aggiungete i 6 cucchiai di pan grattato e mescolate ancora.

4) A questo punto, prendete un pò di impasto alla volta e fatene delle polpette del diametro di 4-5 centimetri; passatele nel pangrattato e lasciatele riposare in frigo per 5-10 minuti.

5) A questo punto, potete decidere come cuocerle:
– al forno a 180 gradi per 15 minuti (mettendo appena un filo d’olio sulla superficie prima di infornarle) – CONSIGLIO!
– fritte nell’olio di semi
– oppure in acqua bollente, come fossero dei canederli.

Se siete a dieta, vi consiglio naturalmente la prima e la terza opzione; se invece volete fare uno strappo alla regola, potete friggerle per qualche minuto, fino a quando non avranno formato una crosticina dorata.
Nella foto: la prima fila di polpette è cotta al forno, la seconda è fritta, la terza è bollita.

 

 

 

Print Friendly

Lascia un Commento