Buffer

Coppa del Nonno fatta in casa

coppa del nonno

La Coppa del Nonno è sempre stata una mia grande passione; fin da piccola, quando mia nonna, nelle torride giornate estive che trascorrevo con lei, insisteva per comprarmi il fior di fragola, perché più adatto ai bambini. Io invece desideravo assaporare quella crema fredda e vellutata a caffè…e ancora oggi impazzisco per le creme fredde al caffè, che al bar girano continuamente nei granitori, creando quasi un effetto ipnotico, ma anche per i cremolati di caffè e panna, e per tutto ciò che ricorda anche vagamente la celebre coppetta marrone ripiena di crema al caffè gelata.
Dopo anni di teorie, in cui ho cercato di capire con quali ingredienti venisse fatta, ho provato a mettere in pratica le mie intuizioni. Il risultato? La Coppa del Nonno fatta in casa senza gelatiera. Naturalmente, scordatevi l’effetto addensante degli additivi utilizzati dalle industrie e godetevi il vero sapore del caffè!

Coppa del Nonno fatta in casa: ingredienti per 5-6 porzioni:

3 uova grandi biologiche
5 cucchiai di zucchero
un pizzico di bicarbonato di sodio
500 ml di panna da montare
un bicchiere di caffè

Coppa del Nonno fatta in casa: il procedimento:

  1. Preparate una macchinetta moka da due tazzine, versate il caffè in un contenitore e lasciatelo freddare completamente.
  2. Poi, rompete le uova, dividendo i tuorli dagli albumi e versate i rossi in un bicchierone alto e stretto (come quello del mini pimer), aggiungete i cinque cucchiai di zucchero e montate con una frusta fino ad ottenere uno zabaione morbido e vellutato.
  3. A questo punto, coprite il contenitore con della pellicola trasparente e conservate in frigo.
  4. Fatto questo, mettete gli albumi in un altro contenitore, aggiungete un pizzico di bicarbonato di sodio (o cremor tartaro) e – sempre con le fruste – montate a neve fino a quando il composto non sarà fermo e compatto.
    Riprendete il recipiente dal frigo e versateci i bianchi montati a neve; quindi mescolate bene e riponente di nuovo in frigo.
  5. Montate la panna, aggiungetela al composto che avevate messo in frigorifero, mescolate accuratamente e mettete in freezer per circa 7 ore, avendo cura di miscelare il tutto ogni due ore con una frusta (in modo da unire e mescolare costantemente il ghiaccio che si forma in seguito alla cristalizzazione dei liquidi e i grassi della panna).
  6. Trascorso questo tempo, tiratelo fuori dal freezer, lasciatelo a temperatura ambiente per 10 minuti, poi mescolate di nuovo e servite in coppette! La vostra coppa del nonno fai da te è pronta per essere gustata!

PS: ma il nonno poi, si è capito di chi fosse?

Print Friendly

Lascia un Commento