Buffer

Finger food: dischi di pasta sfoglia farciti con speck altoatesino e fichi

dischi farciti con fichi e speckEcco una rielaborazione della tipica ricetta romana: pizza, prosciutto e fichi. Ideale da servire come antipasto, come finger food per un aperitivo o semplicemente come piatto unico in occasione di un pic nic, la combinazione pizza, prosciutto e fichi è una delle più grandi invenzioni culinarie, perché usa e bilancia perfettamente i sapori dolci con quelli salati.

Per esaltare ulteriormente il gusto dei fichi ho deciso di usare lo speck, perché l’affumicato esalta gli aromi zuccherini, e per ingentilire il piatto ho preparato dei dischi di pasta sfoglia.

Ingredienti per un aperitivo per 4 persone:
250 g di pasta sfoglia (un rotolo)
8 fichi piccolo/medi molto maturi
200 g di speck altoatesino tagliato a mano (se non lo trovate, va bene anche tagliato a fette normali)

Procedura:
1) Stendete il rotolo di pasta sfoglia e ricavatene 16-18 dischi (naturalmente dopo aver utilizzato tutto lo strato di pasta, reimpastate i ritagli, stendete di nuovo la pasta con il mattarello e ritagliate altri dischi).

2) Accendete il forno a 180 gradi, sistemate i dischi di pasta su una grande teglia foderata con carta da forno e fate cuocere per circa 15 minuti, o fino a quando i dischi di pasta non saranno ben dorati. Poi sfornate e lasciate freddare.

3) Nel frattempo, sbucciate i fichi, metteli in una terrina e schiacciateli con una forchetta fino ad ottenere una poltiglia morbida.

4) Quando i dischi saranno freddi, farcite la superficie con una forchettata di crema di fichi, coprite con dei pezzetti di speck dell’Alto Adige e  – se volete – chiudete con un altro disco di pasta sfoglia: creerete così un finger food originale adatto a tutte le occasioni.
In alternativa, potete servirli senza coperchio e lasciare in bellamostra lo speck: un connubio perfetto tra il sapore mediterraneo del fico e quello montano dello speck!

 

 

Print Friendly

Lascia un Commento