Buffer

Pane fatto in casa: panini vegan con gocce di cioccolato

panini al cioccolatoUna ricetta semplice per una colazione sfiziosa o un spuntino pomeridiano ?
Eccola qua: panini vegani al cioccolato!

Ingredienti per circa 15 panini:
600 g di farina 00
350 di succo di frutta a temperatura ambiente (io ho messo quello alla pesca, ma potete mettere del succo d’arancia, alla mela o quello che preferite)
12 g di lievito di birra
50 g di burro di soia (oppure margarina; in alternativa potete sostituire il burro con 40 g di olio di semi)
70 g di zucchero
due prese di sale
100 g di cioccolato fondente (tagliato a scaglie o a tocchetti molto piccoli)
(latte di soia per la copertura e zucchero di canna)

Setacciate la farina sul vostro piano da lavoro e disponetela a fontana; poi sciogliete il lievito nel succo di frutta (vi consiglio di togliere il succo dal frigo un’ora prima di utilizzarlo) e unite il liquido alla farina, aggiungete il burro di soia a pezzetti (o l’olio), lo zucchero e impastate delicatamente per amalgamare tutti gli ingredienti. Poi aggiungete il sale e impastate ancora per qualche minuto.

Una volta fatta una pasta omogenea, ungete una terrina con dell’olio extra vergine di oliva, adagiateci la pasta, copritela con uno strofinaccio pulito e umido e lasciate lievitare per almeno 3 ore o fino a quando la pasta non avrà raddoppiato il suo volume.

Per mia esperienza, vi posso dire che questo tipo di pasta inizia a lievitare più tardi rispetto all’impasto del pane o della pizza, quindi non vi allertate se dopo 40-50 minuti la vedete ancora così come l’avete messa.
La lievitazione inizierà più o meno dopo un’ora e la pasta sarà pronta dopo circa 3 ore, quando deborderà dal contenitore in cui l’avete messa!

Nel frattempo mettete le scaglie di cioccolato in un sacchetto e conservatele in freezer per almeno un’ora.

Una volta lievitata la pasta, stendetela con le mani fino a formare un bel rettangolo, versateci sopra una manciata di scaglie di cioccolato e rimpastate per fare in modo che i pezzetti di cioccolato si distribuiscano bene nell’impasto; ripetete l’operazione fino a quando non avrete utilizzato tutta la cioccolata e l’impasto non risulterà uniforme.

Fatto questo, accendete il forno a 180 gradi; poi dividete la pasta in tanti piccoli panetti da circa 40 g l’uno, disponeteli su una teglia grande foderata con carta da forno e – quando il forno avrà raggiunto la temperatura necessaria – infornate per circa 10 minuti: in questo modo vi verranno dei panini morbidi dentro e croccanti fuori.

Se invece li preferite morbidi dentro e fuori, preriscaldate il forno a 220 gradi, spennellateli con del latte di soia in superficie, spolverizzate con dello zucchero di canna e fateli cuocere in forno ben caldo, sempre per 10 minuti.
Per aumentare la loro morbidezza, potete spruzzare dell’acqua fredda sulle pareti del forno (oppure mettere qualche cubetto di ghiaccio sul fondo): in questo modo il contrasto di temperature formerà del vapore, che renderà i vostri panini ancora più morbidi!
Buona colazione a tutti!

Print Friendly

Lascia un Commento