Buffer

Spezzatino al sugo con patate

spezzatino al sugo con patateLe feste natalizie sono ormai andate. Adesso bisogna fare i conti con i chili accumulati durante i giorni di baldoria, perciò da oggi – per qualche settimana – vi proporrò alcune ricette sfiziose, che tengano conto anche delle calorie!

Iniziamo con il classico spezzatino al sugo con patate, un classico della gastronomia italia. E’ un secondo piatto completo, ma non pesante.

E’ una ricetta classica, sana e ideale per una dieta equilibrata. Certo, tutto sta a tenere sotto controllo la quantità di olio usata per condire, ma se seguirete questa ricetta che ho rielaborato, potete preparare un piatto buono, gratificante per il palato e ideale per la dieta.

Se preferite, invece della carne di vitella, potete utilizzare il pollo e al posto delle patate mettere dei pezzi di broccolo o dei funghi; in questo modo potete preparare uno spezzatino altrettanto buono, ma ancora più dietetico.

Ingredienti per 2 persone:
350 g di carne di vitella magra (o pollo) tagliata a pezzi grossi
2 carote
1 costa di sedano
mezza cipolla
un bicchiere di vino bianco
farina per infarinare
mezza bottiglia di passata
1 cucchiaio di olio
2 patate grandi
timo
maggiorana
pepe
noce moscata
un dado vegetale ( oppure 1 litro di brodo vegetale che userete per bagnare la carne durante la cottura)

Innanzi tutto, vi consiglio di usare la pentola a pressione, così i tempi di cottura si accorciano ed eviterete anche di aggiungere altro olio. Se non siete pratici con questo tipo di pentola (molti ne sono impauriti), potete cuocere lo spezzatino al sugo con patate nella normale pentola che usate comunemente per le carni, ma dovrete controllarla spesso mentre cuocere e aggiungere – se necessario – un filo d’acqua o vino se si asciuga troppo.

Preparazione dello spezzatino al sugo con patate

  • Tagliate la carne a dadini, spolverateli leggermente con della farina e riponeteli momentaneamente in un piatto; poi sminuzzate le verdure e fate un trito, versate il cucchiaio di olio nella pentola a pressione, accendete il fuoco, aspettate che l’olio si scaldi e poi versateci le verdure tritate, mescolate bene per imbiondire uniformemente il trito e quindi versate il bicchiere di vino.
  • A questo punto, potete unire la passata, le erbette e le spezie (timo, maggiorana, noce moscata a volontà), due prese di sale e quando il sugo si sarà ben amalgamato aggiungete i dadini di carne, mescolate bene e chiudete la pentola a pressione con il suo coperchio; fate cuocere per 30 minuti circa dall’inizio del sibilo della valvola.Se invece usate la pentola normale, versate una tazza di acqua, mescolate e lasciate cuocere per circa un’ora, avendo cura di mescolare spesso e di aggiungere altra acqua se il tutto dovesse asciugarsi troppo.
  • Nel frattempo, lavate e sbucciate le patate, fatele a pezzi – secondo la grandezza che vi più vi piace – e poco prima della fine del tempo di cottura dello spezzatino, fatele bollire per circa cinque minuti in un pentolino d’acqua bollente, dove avrete aggiunto un dado vegetale per brodo.
  • Trascorsa la mezz’ora di cottura dello spezzatino, aspettate che fuoriesca tutto il vapore dalla valvola, scolate le patate dal pentolino in cui le avete fatte bollire e mettetele nella pentola a pressione, mescolatele bene con la carne, aggiungete una tazza di acqua calda e fate cuocere per altri 20 minuti (come fosse una pentola normale, non a pressione).
  • Trascorso questo tempo, spegnete, lasciate riposare qualche minuto e servite!
    Vi consiglio di mangiare lo spezzatino il giorno dopo, perché una volta riscaldato – sia in padella che a microonde – è ancora più buono!
Print Friendly

Lascia un Commento