Buffer

Flan di verdure vegan

flan di verdure Il flan di verdure vegan che vi propongo ha come ingrediente principale le verdure: quelle che avete in mente di preparare e cucinare questa sera, o quelle che avete preparato ieri e che vi sono avanzate.

In breve, si chiama flan di verdure vegan, ma è in realtà un pasticcio con gli avanzi di frigo, che vi permette di recuperare tutti quei cibi che rischiate di buttare via perché non sapete come utilizzarli o perché li avete acquistati senza troppa attenzione e ora proprio non vi vanno giù.

Il flan di verdure vegan che vi propongo prevede la preparazione di una pastella semplice e liscia, dove poi andare a tuffare tutti gli avanzi di frigo: tofu e seitan a dadini, ma anche funghi, pezzetti di zucca, olive, ceci e fagioli lessati, insomma tutto quello che avete in casa e che volete riciclare!

Flan di verdure vegan, ingredienti per la pastella:

2 tazze e 1/2 di farina
2 tazze di latte di soia
1 cucchiaio di fecola di patate
1 cucchiaino di lievito istantaneo per pizza
un pizzico di peperoncino
500 g di verdure saltate in padella con aglio, olio e peperoncino

Poi potete aggiungere, a piacere:
200 g di tofu a dadini
200 g di salame di seitan a tocchetti

Preparazione del flan di verdure vegan:

  • Versate la farina in una terrina molto capiente e poi versate a filo il latte di soia freddo (attenti a non fare grumi; per evitarli potete frullare tutto con il mini pimer oppure mescolare il composto con una frusta) poi aggiungete il lievito, la fecola e mescolate per bene.
  • Una volta ottenuta una pastella liscia ed omogenea, mettete un pizzico di peperoncino (o la spezia che preferite) unite le verdure e i cubetti di tofu e/o seitan, miscelate bene in modo che la pastella avvolga e leghi a dovere tutti gli ingredienti e poi versate il composto in una teglia foderata con carta da forno o – come potete vedere nella foto – in una teglia di alluminio usa e getta, ben oliata e spolverizzata leggermente con del pangrattato.
  • Fate cuocere a 180 gradi (in forno preriscaldato) per circa mezz’ora, poi sfornate, attendete qualche minuto per farlo raffreddare leggermente, quindi servite tiepido!
Print Friendly

Lascia un Commento